giovedì 25 agosto 2016

Nerostellati, ai terremotati l’incasso della gara di Coppa Italia contro il Paterno

Coppa Italia.

Pratola Peligna – I Nerostellati Pratola in campo per le persone terremotate. La società del presidente Gianluca Pace ha deciso che l’intero incasso della gara di esordio nella Coppa Italia di Eccellenza di domenica prossima contro il Paterno sarà devoluto in beneficenza a favore dei tanti sfollati in seguito al sisma che ha colpito il centro Italia. “Ci è sembrato un atto dovuto – si legge in una nota – anche e soprattutto perché abbiamo vissuto già quei tragici momenti e sappiamo bene che ognuno deve fare la sua parte in favore delle popolazioni terremotate”. La dirigenza dei Nerostellati 1910 invita gli sportivi ad assistere al primo confronto ufficiale, in programma alle 16 allo stadio Ezio Ricci, per sostenere la squadra nella competizione che precede l’inizio del campionato e per contribuire con un gesto importante di solidarietà. Nel prossimo fine settimana su tutti i campi dove si disputeranno le gare di Coppa Italia di Eccellenza e Promozione, in memoria delle vittime del terremoto, verrà osservato un minuto di raccoglimento prima del fischio d’inizio. 

Domenico Verlingieri

mercoledì 24 agosto 2016

RAIANO FESTEGGIA LA PROMOZIONE E SI PREPARA PER IL NUOVO CAMPIONATO

Promozione - 

Dopo il sintetico il “Cipriani” avrà anche la tribuna coperta

RAIANO. Il ripescaggio in Promozione dello scorso 22 luglio ha sancito il ritorno del Raiano in Promozione dopo 23 anni.
Un’intera comunità ancora in festa si appresta alla nuova stagione che dovrà essere caratterizzata sempre da tanto entusiasmo. Con questo spirito giocatori, staff tecnico e dirigenziale sono stati accolti in piazza dalla popolazione che ha applaudito i propri beniamini nella Festa Promozione. Con l’occasione è stata presentata la squadra che insieme al riconfermato allenatore Marco Antinucci è pronto per la nuova avventura. “Il ritorno in Promozione – ha affermato il presidente Fausto Di Bartolo – significa tantissimo perché riporta il calcio raianese ai fasti di una volta quando però era difficile trovare ragazzi per la categoria”. Il Raiano partirà dalla base rappresentata dal gruppo solido della scorsa stagione rinforzato con innesti in ogni reparto per affrontare il nuovo ed impegnativo campionato.
“Giocheremo con molta serenità – ha sostenuto il vicepresidente Daniele Di Bartolo – e con la consapevolezza che si tratta di un traguardo raggiunto con sacrifici dopo un lungo percorso. Faremo di tutto per difendere la categoria in quanto riteniamo che la squadra abbia le qualità per centrare quest’obiettivo. Probabilmente non saremo in grado di competere con le squadre più blasonate e con le corazzate del girone B di Promozione ma sono sicuro che diremo la nostra nelle partite casalinghe e con le altre pretendenti alla salvezza”.
Il tecnico Marco Antinucci ricorda con piacere l’ultima stagione che ha avuto il giusto riconoscimento con il meritato ripescaggio: “E’ stato un campionato importante sia per Raiano che per me visto che ora avrò la possibilità di allenare per la prima volta in Promozione”.
A portare i saluti l’ex attaccante di Udinese, Perugia e Pescara e della nazionale Under 21 Massimo Margiotta cresciuto calcisticamente a Raiano dove ha origine la sua famiglia. “E’ un piacere – ha affermato Margiotta – rivedere quest’entusiasmo a Raiano. Quest’anno ho avuto la possibilità di venire a vedere la semifinale play off vinta contro il Piazzano per 2-0 ed ho potuto constatare lo stesso entusiasmo di una volta quando Raiano militava in Serie D ed Eccellenza”.
Raiano è sempre stata una piazza calcistica che ha fatto prevalere entusiasmo come circa un quarantennio fa quando ci fu la promozione in Eccellenza. Ha ricordato il sindaco Marco Moca che ha annunciato i lavori per la tribuna coperta che fanno seguito alla realizzazione del manto sintetico che ha reso il campo sportivo Cipriani un fiore all’occhiello del Centro Abruzzo. “Il campo sintetico – ha sottolineato Moca – è stato fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi. Sarà un caso ma dopo il primo anno siamo andati in Promozione, vuol dire che abbiamo giocatori dai piedi buoni che avevano bisogno di un tappeto per esprimersi al meglio. Adesso con la copertura della tribuna miglioreremo la struttura che già è un punto di riferimento per l’intera vallata”.



Domenico Verlingieri

martedì 23 agosto 2016

SULMONA: l'assessore Sinibaldi incontra le Societa' Sportive.

IMPIANTI SPORTIVI, PROBLEMI MAGGIORI SUL MEZZETTI: SE NON SI RIUSCIRÀ A SISTEMARLO TUTTE LE SQUADRE GIOCHERANNO AL PALLOZZI

Sulmona – Nella sede dell’assessorato allo sport del Comune di Sulmona nell’ex caserma Pace l’assessore Mario Sinibaldi ed il dirigente del settore Alessandro Ginnetti hanno incontrato le società sportive cittadine per fare il punto della situazione sull’impiantistica. In base alle richieste pervenute dovrà essere stilato il calendario di utilizzo delle strutture e dove ci sono le criticità maggiori, come il campo Mezzetti, si procederà ad interventi urgenti di manutenzione. Queste le priorità indicate dall’assessore Sinibaldi che ha confermato la riapertura tra settembre ed ottobre della palestra pluriuso Nicola Serafini in località Incoronata.
Per quanto riguarda la situazione particolare del calcio con quattro squadre cittadine, Sinibaldi ha riferito che al Pallozzi dovranno giocare le due di Promozione Sulmona 1921 e Sulmonese-Ofena mentre al Mezzetti quelle di Terza Categoria Aurora e Ovidiana ma ciò verrà deciso ufficialmente solo dopo aver verificato le effettive condizioni del terreno di gioco del campo ex Potenza. Significa che se non si dovesse riuscire a sistemare il Mezzetti tutte e quattro le squadre giocheranno al Pallozzi. “Questa è però l’ultima soluzione possibile – ha detto – perché l’obiettivo prioritario è quello di ripristinare le condizioni del Mezzetti entro la fine di settembre”. Per quanto riguarda invece gli allenamenti, in attesa della sistemazione del Mezzetti, le società saranno costrette a trovarsi un campo limitrofo perché il Pallozzi verrà concesso solo per le partite. “Vogliamo migliorare queste strutture – ha aggiunto – per renderle maggiormente utilizzabili. Puntiamo anche su interventi innovativi come la realizzazione di manti sintetici. Non so se ci riusciremo in questa fase ma cercheremo di realizzare quest’obiettivo carpendo ulteriori finanziamenti”.
Per quanto concerne l’uso di tutte le strutture presenti in città, l’assessore Sinibaldi, al fine di evitare accavallamenti, ha invitato le società a collaborare tra di loro indicando in maniera precisa le date di utilizzo. Sinibaldi ha annunciato che l’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di giungere alla concessione degli impianti alle società e che nel 2017 partiranno i lavori con i 400mila euro previsti in bilancio per lo sport. “Abbiamo dimostrato – ha concluso – di voler investire sugli impianti sportivi tant’è che nel recente assestamento di bilancio abbiamo aumentato l’investimento a favore dell’impiantistica. Ci stiamo adoperando per chiedere ulteriori finanziamenti per giungere al miglioramento di tutte le strutture”.

Domenico Verlingieri

Za' Mariola Bussi: al via la nuova stagione.

1^ Categoria Girone C.

Sette i nuovi acquisti. Domenica la prima uscita contro il Capestrano.

BUSSI SUL TIRINO - Agli ordini del confermatissimo Mister Pasquale Rossi, e' iniziata il 18 Agosto, in sede, la preparazione al prossimo Campionato di Prima Categoria per la Za' Mariola Tirino Bussi. L'obiettivo e' di migliorare la stagione precedente grazie a sette nuovi acquisti e con un sostanziale ringiovanimento della "Rosa". Confermato quasi tutto l'organico della passata stagione, sono arrivati l'attaccante Fabrizio Forcucci ('91 - in foto) dalla Federlibertas Bugnara, il centrocampista Arduini ('92), l'attaccante Silverio Vaira ('88) ed i difensori  Giacchi ('98) ed Alessio Bernabeo ('94) dalla Sulmonese Ofena. Per concludere tesserati il Portiere Alex Nastasi ('97) e l'attaccante Rosini ('97) dal Boca Tirino (compagine di 3^ Categoria sempre di Bussi). Prima uscita stagionale in programma Domenica prossima (28 Agosto) contro la neo nata Capestrano (3^ Categoria). La Za' Mariola Tirino Bussi e' stata inserita nel Girone C di 1^ Categoria insieme al Popoli e la Virtus Pratola.

ASD Za' Mariola Tirino Bussi.

lunedì 22 agosto 2016

CAMPO SPORTIVO PETTORANO

STRUTTURA DA VALORIZZARE: OBIETTIVO AMPLIARE LE DIMENSIONI DEL TERRENO DI GIOCO

Pettorano sul Gizio – Il campo sportivo di Pettorano sul Gizio rappresenta un impianto adatto per ospitare gare di calcio, tornei e preparazioni estive di avvicinamento ai campionati. L’obiettivo è quello di renderlo fruibile anche a squadre professionistiche per creare una struttura di eccellenza. Ciò sarà possibile procedendo all’allargamento del rettangolo di gioco che attualmente presenta una misura di metri 94×46 per portarlo almeno a metri 100×50. C’è la volontà della locale amministrazione comunale espressa dal vicesindaco Augusto De Panfilis giovedì scorso al termine della settima edizione del memorial Riccardo Cardone. “Stiamo vedendo – ha affermato – se sarà possibile ottenere risorse attraverso finanziamenti ed il credito sportivo per eseguire i lavori al campo dandogli misure idonee per ospitare squadre non solo dei campionati dilettantistici ma anche di categorie superiori fino alla Lega Pro. Per il futuro puntiamo ad allungare ed allargare la struttura in modo tale che possa essere richiesta anche da squadre di livello nazionale”. L’impianto gestito da Pasquale Oddi della cooperativa Ardea, offrendo anche un servizio ristoro, è di per sé già molto utilizzato dalle squadre locali visto che si presta benissimo per eventi non solo sportivi ma anche ricreativi. Con interventi di miglioramento la struttura potrà diventare un fiore all’occhiello per la Valle Peligna che lamenta forti carenze di impianti sportivi degni del suo nome.


Domenico Verlingieri

sabato 20 agosto 2016

Olympia Cedas, inizia la preparazione delle categorie giovanissimi e allievi

Calcio giovanile.

Sulmona – Ha preso il via agli impianti sportivi della scuola di formazione degli agenti di polizia penitenziaria in località Fonte d’Amore a Sulmona la preparazione delle squadre giovanissimi ed allievi dell’Olympia Cedas in vista dell’inizio dei campionati regionali, previsto per il 18 settembre. “In seguito alla fusione avvenuta con le altre scuole calcio della città – si legge in una nota – saranno disputati anche i campionati provinciali per le stesse categorie in modo da consentire a tutti i ragazzi di scendere in campo”. Sono state programmate amichevoli di lusso per i prossimi giorni, la prima domani sabato 20 agosto a Campo di Giove contro l’Accademia Roma e giovedì 25 a Rivisondoli contro il Ladispoli. Sotto la supervisione del presidente Ivan Giammarco e del vice Mauro Incorvati i ragazzi vengono seguiti da uno staff tecnico d’eccellenza che si avvale di professionalità e competenza.

Responsabile settore giovanile: Joachim Spina.
Allenatori giovanissimi anni 2002/2003: Joachim Spina, Tiziano Di Benedetto e Marco Di Meo.
Allenatori allievi anni 2000/2001: Gino Bianchi ed Aldo Basile.
Preparatore atletico: Mimmo Tarantino.
Preparatore dei portieri: Andrea Di Meo.

Per le iscrizioni rivolgersi ad Ivan Giammarco (338/9546154), Mauro Incorvati (339/5966425) e Joachim Spina (393/5013939). Si possono inoltre consultare il sito www.asdcedasolympia.it e la pagina facebook ASD Cedas Olympia Sulmona.

Domenico Verlingieri

venerdì 19 agosto 2016

La Virtus Pratola torna a lavoro

Prima Categoria.

PRATOLA PELIGNA - E' iniziata ufficialmente la nuova stagione della Virtus Pratola che ha cominciato la preparazione presso il Campus di Pratola Peligna agli ordini del preparatore atletico Orazio Caputo. La squadra biancorossa che quest'anno è stata inserita nel girone C di Prima Categoria, che nel corso dell'anno due derby con lo Za Mariola Bussi e il Popoli Calcio a fare da contorno, proverà sicuramente a non passare inosservata nell'arco dell'anno, con la società che ha cercato di mettere a disposizione del nuovo mister Palladinetti un organico valido su cui cucire i successi futuri partendo dai più esperti agli under.
Le prime uscite non ufficiali ci saranno Sabato 20 alle ore 17 presso il Campus,con una partita in famiglia; mentre Giovedì 25 Agosto alle 18 ci si sposterà al Cipriani di Raiano dove si giocherà contro i padroni di casa prossimi al campionato di Promozione. Si chiuderà questa tornata Sabato 27 alle 17 a Popoli contro la squadra di mister Del Beato,per cercare di far assimilare i moduli che mister Palladinetti e il suo vice Nando Speranza vorranno applicare alla squadra. La squadra proseguirà la sua preparazione in sede al Campus di Pratola Peligna fino all'avvicinarsi della prima uscita ufficiale che ci sarà il 04 Settembre con l'andata della Coppa Abruzzo. Nel dettaglio la Rosa per la stagione 2016/2017

PORTIERI:
SERAFINI SIMONE
SCELLI MATTEO (96)

DIFENSORI:
DE BERNARDINIS PAOLO
TOSTI EZIO
MICCOLI ALESSIO
IACOVONE DEVIS
SPERANZA MARCO
SACCOCCIA LORENZO
DI CESARE VINCENZO (99)
CARDUCCI ROCCO (99)

CENTROCAMPISTI:
SAVESE MICHELE
VILLANI GIANLUCA (95 - in foto)
DI GENOVA ANTONIO (96)
SCELLI FABIO
GAMBACORTA ANDREA (94)
GJEPALI GIANLUCA (99)
DI LORETO GIOVANNI (99)

ATTACCANTI:
SABATINI ARRIGO
VITONE FABRIZIO
DANCONA DAVIDE
HALLULLI IBRAHIM (97)

Ai Nerostellati il 7° Memorial Riccardo Cardone

I ragazzi di Di Marzio vincono a Pettorano Sul Gizio

Pettorano sul Gizio – I Nerostellati si aggiudicano la settima edizione del memorial Riccardo Cardone. Nel triangolare di Pettorano sul Gizio la squadra di Matteo Di Marzio ha vinto entrambi i confronti concludendo a punteggio pieno. Una buona presenza di pubblico ad assistere al torneo per onorare al meglio la figura dell’indimenticato calciatore di Raiano e Pettorano sul Gizio. “Riccardo Cardone – commenta il vicesindaco Augusto De Panfilis – è stato un calciatore dei tempi migliori del Gs Raiano e del nostro paese quando Pettorano aveva una sua squadra di calcio. Lo ricordiamo anche come amministratore del Comune di Pettorano sul Gizio quando ricoprì la carica di vicesindaco. Dopo circa un decennio dalla sua scomparsa sono ben sette anni che ricordiamo Riccardo con un torneo di calcio che riscuote sempre un bel successo in quanto rientra nelle prime uscite stagionali delle squadre che partecipano in vista dell’inizio dei rispettivi campionati”. La manifestazione ha rappresentato una sorta di prova generale per tre neopromosse del calcio peligno: i Nerostellati in Eccellenza, il Raiano in Promozione e la Morronese in Seconda Categoria. La classifica finale ha rispettato l’ordine di categoria con la prima sfida rivelatasi decisiva ai pratolani che con le reti di Palombizio e Pacella hanno sconfitto per 2-1 i raianesi, a segno su rigore con il nuovo innesto, ex Torre Alex Cepagatti, Vincenzo Ariani. Nel secondo match in campo di nuovo il Raiano che è riuscito a sconfiggere per 3-1 la Morronese che parte bene con la rete di Incani ma poi viene sorpassata dalla squadra di Marco Antinucci in gol due volte con Fontana ed una con Ginnetti. Nel terzo ed ultimo confronto i Nerostellati superano la Morronese per 5-1 vincendo il torneo. Una doppietta di Ciccone e le reti di La Gatta, Verrocchi e Moscone firmano la cinquina del Pratola al cospetto del gol di Liberatore, unico sigillo della Morronese di Nando Restaino che ha affrontato il torneo senza aver ancora iniziato la preparazione che partirà martedì prossimo proprio a Pettorano sul Gizio. I Nerostellati terminano a punteggio pieno, tre punti per il Raiano e zero per la Morronese. Il cordoglio per Riccardo Cardone grazie alla presenza della madre, la signora Giuseppina, ha caratterizzato la conclusione della manifestazione prima della conviviale con le squadre come segno benaugurante per l’imminente inizio della stagione sportiva che possa essere foriera di successi per il calcio peligno. “Gli organizzatori insieme all’amministrazione comunale – conclude il vicesindaco De Panfilis – hanno voluto organizzare una cena con atleti ed accompagnatori facendo gustare loro la specialità del posto, la polenta rognosa di Pettorano. Dopo l’agonismo mostrato in campo il classico terzo tempo rappresenta un momento importante per consolidare le amicizie. Ciò avviene tranquillamente in quest’ambiente favoloso degli impianti sportivi di Pettorano che si prestano benissimo per iniziative sia sportive che ricreative”.

RISULTATI TRIANGOLARE
PRIMA GARA. Nerostellati-Raiano= 2-1: Palombizio e Pacella (N), Ariani (R).
SECONDA GARA. Raiano-Morronese= 3-1: Fondana (2) e Ginnetti (R), Incani (M).
TERZA GARA. Nerostellati-Morronese= 5-1: Ciccone (2), Verrocchi G., La Gatta e Moscone (N), Liberatore (M).

CLASSIFICA
Nerostellati 6
Raiano 3
Morronese 0



Domenico Verlingieri

giovedì 18 agosto 2016

Il Pacentro inizia la nuova stagione.

2^ Categoria.

I biancazzurri tornano a lavorare in sede.

PACENTRO - Con largo anticipo e' iniziata la preparazione al Campionato di Seconda Categoria per il neo promosso Pacentro calcio di Mister Pietro Cardilli. Confermato il gruppo che ha trionfato nella stagione scorsa compresi i big Antonio ed Eduardo Cuccurullo, Pacella e Vuolo. Tra le novita' il ritorno di Giovanni Pizzoferrato ('94 - in foto) che torna a Pacentro dopo l'esperienza in Promozione nella stagione 2012/13. L'obiettivo dell'ambiziosa realta' peligna resta quello di un Campionato di vertice, e riprovare la scalata che porto' i biancazzurri a sfiore il Campionato di Eccellenza. La preparazione proseguira' in sede, prima di programmare le prime gare amichevoli e l'eventuale partecipazione alla Coppa Abruzzo. Nel dettaglio l'organico dirigenziale, tecnico e la rosa completa dei giocatori.

Staff Dirigenziale.
Presidente: Tommaso Spagnoli
Vice Presidente e Direttore Sportivo: Enzo Battaglini
Segretario: Pietro Spagnoli
Dirigenti: Luigi Oriola, Sante Fossati, Natalino Scrofani.

Staff Tecnico
Allenatore: Pietro Cardilli
Preparatore dei portieri: Tonino Battaglini
Massaggiatore: Nello Mellino.

Rosa dei giocatori.
Portieri: Epifano, Gialo' A., Bosio
Difensori: Spagnoli P., Pucci, Guidi, Lalama, Di Roberto, Ciccone C.
Centrocampisti: Pacella G., Cuccurullo A., Antonucci, Tottone, Gialo' G., Santini, Pizzoferrato, Bologna.
Attaccanti: Vuolo Fab., Cuccurullo E., Santilli L., Caraccia.

mercoledì 17 agosto 2016

Rocca Pia vince la Partita dell' amicizia per Michele Mambella

Estate e sport.

Grande correttezza in campo tra Rocca Pia e "Gli Amici di Pescara".

ROCCA PIA - In un clima sereno e decisamente diverso da quello agonistico delle passate stagioni, i locali del Red Lion Bar Rocca Pia (in foto) si aggiudicano la Partita dell'amicizia contro Gli Amici di Pescara, dedicata al giovane Michele Mambella, prematuramente scomparso dieci anni fa. Gara correttissima con molti giovani in campo: Tiziano Di Sante (classe 2002) e Gian Marco Leone (2004) nelle fila del Rocca Pia, all'esordio nell'11^edizione e Iannelli e Passiatore (Amici di Pescara). Il Red Lion Bar Rocca Pia si e' imposto per 14-9 trascinato dalle sei reti di Ventura e le quattro realizzate da Francesco Amicucci, ma a vincere e' stato sicuramente lo sport. Tra gli amici di Pescara ottima la prova di Loris Masciovecchio, ex calciatore del Sulmona ed ex tecnico dello Spoltore calcio. Impeccabile la direzione arbitrale di Borsetti di Popoli.

Rocca Pia: Di Santo W., Di Bartolomeo G., Savocchio, Leone G., Di Sante G., Amicucci, Ventura, Di Sante T., Leone G.M.

Amici di Pescara: Delli Rocili, Passiatore, Masciovecchio, Di Mauro, D'Intino, Iannelli.

Arbitro: Borsetti di Popoli.

Marcatori: Ventura (6), Amicucci (4), Di Bartolomeo G. (3), Di Sante T.; Masciovecchio (3), Di Mauro (3), D'Intino (2), Passiatore.

lunedì 15 agosto 2016

TALENTO PRATOLANO nel Calcio a 5 In Serie A

Loris Santacroce all'Acqua & Sapone.

MONTESILVANO - Che il calcio a 5 abbia messo solide radici in Valle Peligna, lo si capisce dalle tante squadre presenti, e i numerosi campionati che si disputano in zona. Ultimo esempio di una crescita costante e’ il ripescaggio della Sagittario Pratola nel Campionato Nazionale di Serie B. con la crescita di questo sport c’e’ anche un continuo crescere di giovani che praticano questa disciplina sia a livello amatoriale ma soprattutto a livello agonistico, e alcuni di questi giovani talenti vengono ingaggiati dalle squadre di Serie A della Regione.Qualche settimana fa, abbiamo celebrato il trasferimento di un giovane pratolano di origini venezuelane al Pescara, ma forse pochi sanno, che c’e’ un altro enfant prodige tutto pratolano, che da diversi anni gioca a Montesilvano con un'altra squadra Abruzzese di massima Serie. LORIS SANTACROCE, pratolano doc  17 enne, talento naturale, gioca da quest’anno nelle giovanili dell’Acqua e Sapone calcio a 5 squadra che milita in Serie A. Abbiamo scambiato alcune domande al ragazzo.

1) Da quando giochi a calcetto?
Gioco a calcetto, da 5 anni, un anno a Tocco nella categoria Giovanissimi, squadra di pure settore, poi sono passato a Montesilvano C5 altra squadra di Serie A dove o giocato 3 anni, e da quest’anno sono stato acquistato dall’Acqua e Sapone 

2) Prima di praticare questo sport hai giocato a calcio?
Si o giocato anche a calcio all’eta’ di 10 anni, quando disputavo il Campionato Esordienti nell’USD PRATOLA, poi o lasciato il calcio perche’ lo ritengo troppo individualista mentre a me piace la rapidita’ e un gioco di squadra.

3) Il tuo trasferimento all’Acqua e Sapone  e’ stato amore a prima vista?
Si e’ stato amore a prima vista, quando mi hanno chiamato non ci o pensato su 2 volte o accettato subito, anche per l’immagine che possa dare una societá’ di rango, e per le prospettive future che posso avere.

4) Secondo te, qual’e’ la differenza tra il calcio e il calcetto, due sport simili ma diversi?
Come o detto prima a me personalmente piace giocare piu’ a calcetto, pero’ sono due sport molto belli, si il calcio attrae di piu’ ma il calcetto e’ piu’ divertente e rapido e spettacolare mentre a volte nel calcio ci sono partite noiose. 

5) Com’e’ l’ambiente in un club di Serie A?
Totalmente diverso dagli ambienti che trovo nelle squadre qui intorno, c’e molta `piu’ organizzazione e disciplina.

6) Come sei stato accolto dai dirigenti della nuova societá’?
Sono stato accolto molto bene, siamo entrati subito in sintonia sia con i dirigente che con i nuovi compagni. Un rapporto particolare di amicizia e rispetto o avuto subito con il mister Nitti.

7) Da Pratolano , come vedi il Sagittario Pratola in Serie B?
Per me e’ una grande realta’, e ne sono contento da pratolano, e’ stata anche una sorpresa  una promozione inaspettata.

In bocca a lupo Loris e da pratolano fatti valere.

Antonio Casasanta 

sabato 13 agosto 2016

Parte la stagione per l' ASD Castelvecchio Subequo calcio a 5.

Calcio a 5.

CASTELVECCHIO SUBEQUO - Giornata cruciale quella di ieri per quanto riguarda la programmazione del futuro e soprattutto della nuova stagione che ormai incombe. Si è infatti tenuta una riunione preliminare che ha dato modo al nuovo Mister Subequano, Beniamino Fonte, di confrontarsi con la squadra e mettere subito in chiaro le sue idee sportive. L'esperto mister, con alle spalle un'ottima carriera nel mondo del futsal, pretende impegno e soprattutto rispetto verso il compagno, l'avversario e l'arbitro. Tali richieste sono state approvate all'unanimità da tutti i componenti della squadra. Organico che ieri si è ulteriormente ampliato con il tesseramento di 4 giocatori; Stiamo parlando di Omar Ed Dyouri, esperto calciatore con esperienza in A2, Caputo Roberto, ultima stagione nel Sulmona Futsal, Degli Espositi Luca, Di Bartolo Giovanni e Curatella Davide; in più ci sono contatti già avviati con altri ragazzi che andranno a chiudere il discorso che riguarda la rosa rosso-blu. Infine, durante la riunione, il Presidente dell'A.S.D. Castelvecchio Subequo, Gianni Costantini, ha richiesto ai dirigenti della società l'affiancamento di Angelone Matteo, ex portiere della passata stagione e che per problemi personali deve lasciare la porta, come presidente della società stessa; anche questa richiesta ha trovato l'appoggio del D.G. Ghiani, del D.S. Fasciani del Dirigente Blancodini e del mitico magazziniere Teaca. A conclusione di questa giornata ricca di novità, non resta che darvi appuntamento al 17 Agosto in cui l'A.S.D. Castelvecchio Subequo organizzerà il primo Memorial "Padovani A.".

venerdì 12 agosto 2016

Nerostellati: la preparazione proseguira' a Pettorano Sul Gizio.

Dopo la sosta di ferragosto i ragazzi di Di Marzio continueranno ad allenarsi a Pettorano. Ingaggiato Alessandroni dal Martinsicuro.

PRATOLA PELIGNA - Ultimi giorni della prima parte della preparazione per i Nerostellati in vista dell' impegno ufficiale in Coppa Italia contro il Paterno. Dopo la pausa di Ferragosto i ragazzi di Matteo Di Marzio continueranno ad allenarsi a Pettorano Sul Gizio fino al 23 Agosto, per smaltire i carichi di lavoro e velocizzare gli sviluppi del 4-3-3 "elastico" imposto in queste prime uscite dal trainer peligno. Tutto ok per il Bomber Maxy Palombizio (in foto con Alessandro Delk Gizzi) rientrato nel gruppo dopo il leggero infortunio, mentre il centrale Omar Valente (operato al ginocchio) sara' disponibile dal mese di ottobre.
Sul fronte mercato USD Nerostellati 1910 comunica di aver ingaggiato Davide Alessandroni, difensore classe 1996 proveniente dal Martinsicuro. Il difensore centrale, dotato di forza fisica, pericoloso sui calci piazzati, ha una struttura imponente (1,87×80 kg). Cresciuto nelle giovanili del Pescara e dell'Ascoli, passa alla primavera del Lanciano dove realizza anche 2 reti. Nel 2014/2015 disputa il Campionato di Serie D col San Nicolò per poi approdare da titolare nel Martinsicuro. Soddisfatta per l'operazione appena conclusa la triade nerostellata composta dal mister Di Marzio, dal Direttore Sportivo Roberto Pantaleo e dal Presidente Gianluca Pace.
Per concludere, dal 23 Agosto al 3 Settembre sempre a Pettorano Sul Gizio iniziera' la preparazione anche la Morronese del Mister Nando Restaino, neo promossa al Campionato di Seconda Categoria.

LA SCUOLA CALCIO RAIANO AI NASTRI DI PARTENZA PER LA STAGIONE 2016/2017

Il 18 agosto primo raduno per tutte le categorie di base.

Raiano - La scuola calcio Raiano si appresta ad iniziare la sua 18^ stagione consecutiva, la seconda da affiliata al Pescara Calcio.
Tecnici qualificati e preparati metteranno a disposizione tutta la loro esperienza per garantire qualità in tutte le categorie di base: partendo dai Piccoli amici (anni 2009/2010/2011); proseguendo con i Pulcini (anni 2006/2007/2008); completando l'attività di base con gli Esordienti (anni 2004/2005) e infine la categoria Giovanissimi (anni 2002/2003).
La scuola calcio Raiano ha aperto le iscrizioni a tutti i bambini e ragazzi della valle peligna e subequana e per favorire l'inserimento ha indetto un raduno previsto per giovedì 18 agosto sul sintetico dello stadio "Alfredo Cipriani" di Raiano.
Il pomeriggio sarà così organizzato: alle ore 16.30 raduno categorie Piccoli amici e Pulcini; alle ore 18.00 raduno categorie Esordienti e Giovanissimi. 
A tutti gli atleti che vorranno partecipare al raduno gratuito è consigliato abbigliamento sportivo con la possibilità di usufruire degli spogliatoi.

ASD G.S. RAIANO

giovedì 11 agosto 2016

MEMORIAL Riccardo CARDONE, IL 18 AGOSTO A PETTORANO

Triangolare con Nerostellati, Raiano e Morronese. Rinuncia della Sulmonese-Ofena.

Pettorano sul Gizio – Giovedì 18 agosto si svolgerà a Pettorano sul Gizio la settima edizione del Memorial Riccardo Cardone, triangolare dedicato al ricordo dell’ex calciatore di Raiano e Pettorano sul Gizio scomparso alcuni anni fa. Protagoniste quest’anno saranno tre squadre neopromosse dopo la scorsa stagione. Si tratta di Nerostellati Pratola (Eccellenza), Raiano (Promozione) e Morronese (Seconda Categoria). Per il Pratola sarà la terza partecipazione al torneo dopo aver vinto lo scorso anno e preso parte all’edizione del 2012 mentre il Raiano torna dopo aver onorato il torneo sei anni fa nel 2010. Significativa la presenza del club rossoblù visto che Riccardo Cardone è stato capitano del Raiano. Per la Morronese (14^ squadra che scendera' in campo al Memorial) si tratta invece della prima partecipazione. Gli organizzatori dovranno ancora stilare il calendario delle gare che cominceranno alle 16.30 ed avranno una durata di 45 minuti ciascuna. La vincente otterrà tre punti mentre 0 per la perdente. Il regolamento prevede in caso di parità i calci di rigore con l’assegnazione di 2 punti alla vincitrice ed 1 alla squadra sconfitta. Al termine della manifestazione ci saranno le premiazioni. Nel dettaglio l’albo d’oro delle passate edizioni con tutte le squadre partecipanti.

Tutte le edizioni del Memorial Cardone.
2010 (Pacentro ’91, Sport Subequana e Raiano): vince Pacentro ‘91
2011 (Pettorano sul Gizio, Sulmona e Goriano Sicoli): vince Sulmona
2012 (Pratola, Sulmona e Pacentro ’91): vince Sulmona
2013 (Castelvecchio Subequo, River Casale ’65 e Pacentro ’91): vince Castelvecchio Subequo
2014 (Castello 2000, Acqua & Sapone e Goriano Sicoli): vince Castello 2000
2015 (Nerostellati, Ovidiana e Paterno): vincono i Nerostellati

Nerostellati 1910, grande entusiasmo per l’inizio dell’avventura in Eccellenza

PRATOLA PELIGNA – Il Municipio di Pratola Peligna ha ospitato la presentazione ufficiale della squadra e dello staff tecnico-dirigenziale dei Nerostellati alla presenza di diversi sportivi oltre che del primo cittadino Antonio De Crescentiis. Una cerimonia aperta dal saluto del presidente della società nerostellata Gianluca Pace che ha ripercorso il cammino di una compagine ripartita dal campionato di Terza Categoria, passando per l’acquisizione del titolo sportivo del Goriano Sicoli e arrivando alla vittoria dei play off Promozione che hanno riportato il calcio cittadino in Eccellenza a distanza di 23 anni dall’ultima partecipazione alla massima serie regionale. Il numero uno nerostellato ha rivolto anche un ringraziamento ai collaboratori e a tutti coloro che a vario titolo si sono impegnati dando supporto a una struttura dirigenziale alle prese con il completamento di una squadra chiamata a conservare la prestigiosa categoria all’alba della nuova stagione che si aprirà con il match di Coppa Italia contro il quotato Paterno, in programma domenica 28 Agosto allo stadio Ezio Ricci. Il sindaco De Crescentiis nell’accogliere giocatori, staff tecnico e dirigenti nella casa comunale si è mostrato gratificato dalla scelta del club nerostellato di optare per l’assise civica quale sede di presentazione di una squadra e una società alla quale, così come per le altre realtà sportive cittadine, si cercherà di dare tutto il supporto possibile affinché il nome di Pratola Peligna trovi un’efficace veicolo di promozione in fatto di risultati sportivi che in termini di rilevanza e immagine in un panorama calcistico che annovera realtà di grande tradizione e di indubbio blasone. A margine della cerimonia è stato presentato anche il volume “La Storia Siamo Noi”, un’iniziativa editoriale realizzata dal responsabile stampa nerostellato Andrea Di Meo con il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Pratola Peligna e dell’azienda trasporti Di Nino. Il libro ripercorre l’ultima cavalcata trionfale dei Nerostellati in una cornice calcistica pratolana ultracentenaria. “Se si sogna da soli, è solo un sogno. Se si sogna insieme, è la realtà che comincia” è la frase e il pensiero da cui prende origine il titolo del volume che ripercorre la recente impresa dei Nerostellati.

Giulio Misticone

mercoledì 10 agosto 2016

Memorial Mambella Rocca Pia: 11^ Edizione.

Anche per quest'anno nell'ambito delle manifestazioni organizzate dalla pro-loco Rocca Pia verra' ricordato l' amico Michele MAMBELLA.
Negli anni passati e per ben dieci  edizioni, in stretta collaborazione con i ragazzi del paese e anche grazie al sostegno di tante altre persone si disputava un vero e proprio torneo di calcetto, il famoso "MEMORIAL MAMBELLA", dove anno dopo anno a partire dal 2006 tanti amici di Michele si sono radunati, sempre il 18 agosto in un quadrangolare non agonistico, ma sempre piacevole e combattivo ....a volte forse troppo!!! 
Quest'anno cambia radicalmente la formula, si disputerà infatti una partita di "gemelaggio", tra buoni amici di PESCARA e altrettanto ottimi amici di Rocca Pia, intitolata "Partita dell'amicizia" e sempre nel ricordo del caro e amato MICHELE.
Appuntamento il 16 agosto alle ore 17.00, come di consuetudine nell'area sportiva di Rocca Pia per applaudire i nostri eroi per poi brindare alla salute di tutti la sera alla sagra della birra e porchetta.


Raiano-Nerostellati= 0-1

Un gol di La Gatta (in foto) decide il derby amichevole.

RAIANO – Sul manto sintetico del “Cipriani” e davanti a più di un centinaio di spettatori è andato in scena il derby amichevole tra Raiano e Nerostellati per quella che è stata la seconda amichevole estiva tanto per i raianesi (al lavoro in sede da mercoledì 3 Agosto) quanto per i pratolani, giunti invece all’ultima settimana di preparazione presso gli impianti sportivi di Pettorano Sul Gizio, in vista della nuova stagione calcistica ormai alle porte per le due società peligne, entrambe reduci da una brillante annata culminata con i rispettivi salti di categoria. 
In entrambe le squadre diversi gli effettivi a disposizione dei due tecnici Antinucci e Di Marzio, compagni di squadra nel Sulmona Calcio allenato dal compianto Vincenzo Zucchini. Nel Raiano assenti Saponaro e i fratelli Tiberi mentre nei Nerostellati out per infortunio Palombizio e Valente. Inevitabilmente blandi i ritmi di gioco con le due squadre che comunque hanno sempre provato la giocata in una fase di costruzione che andrà migliorando in termini di qualità e di intensità man mano che verranno smaltiti i carichi di questa importante fase di preparazione. A dare la vittoria ai Nerostellati è stata la rete siglata a metà ripresa da La Gatta, puntuale sull’assist basso da parte di Nanni, new entry pratolana dalla spiccata propensione agli inserimenti offensivi. Nell’arco del primo tempo il Raiano si è reso pericoloso con un destro a giro del neoacquisto Ariani terminato a pochi centimetri dal secondo palo con l’estremo difensore Meo fuori causa. Non si è fatta attendere la risposta nerostellata con La Gatta lesto a riprendere in area un traversone di Nanni e a calciare verso la porta dell’attento Addario. Nei primi 45’ il predominio territoriale dei Nerostellati è andato ad arginarsi contro la linea difensiva di un Raiano che sul finire del tempo ha provato a colpire di rimessa con una conclusione dell’under Cissè di poco fuori. Durante l’intervallo diversi cambi su entrambi i fronti con il Pratola che nel secondo tempo ha preso le redini del gioco ricercando ampiezza e giusti tempi di inserimento. I Nerostellati si sono resi pericolosi prima con Verrocchi che ha calciato fuori bersaglio un bell’assist all’indietro di Pacella e poi con il neoentrato Moscone che con un potente sinistro ha mancato di poco lo specchio della porta. Il Raiano ha alleggerito la pressione pratolana facendo densità in mediana e cercando di non abbassare troppo una linea difensiva impreparata sul tocco vincente di La Gatta che al 69’ ha portato avanti la squadra di Di Marzio (0-1). I pratolani hanno legittimato il vantaggio provandoci ancora sull’asse Nanni - La Gatta ma il tempestivo recupero difensivo di Di Giannantonio ha evitato il raddoppio nerostellato. Il Raiano ha provato a riequilibrare il punteggio con un paio di tentativi dalla distanza ma l’occasione migliore per i rossoblu è arrivata su calcio di punizione quando la conclusione di Ginnetti ha trovato una deviazione in barriera che ha fatto ricadere il pallone appena sopra la traversa. Il forcing finale dei raianesi non ha trovato sbocchi con la difesa pratolana concentrata fino al triplice fischio finale di un match terminato 1-0 in favore dei Nerostellati che alle ore 18.30 di mercoledì 10 agosto saranno al gran completo presso il municipio di Pratola Peligna per la presentazione alla cittadinanza e agli sportivi del comprensorio. Il Raiano invece dopo le amichevoli con River e Nerostellati, disputerà giovedì 11 agosto la sua terza amichevole estiva contro il Sambuceto Calcio, un’altra squadra che parteciperà al prossimo campionato di Eccellenza.Queste le formazioni iniziali:

RAIANO: Addario, Di Giandomenico, Trinetti, Mascioli, Di Giannantonio, Murazzo, Di Mascio, Cifani, Civitareale, Ariani, Cissè.
Allenatore: Antinucci.

NEROSTELLATI: Meo, Del Conte, Del Gizzi, Ponticelli, Rossi, Nanni, Vitone, Pacella, Ciccone, La Gatta, Isotti.
Allenatore: Di Marzio.

Giulio Misticone

lunedì 8 agosto 2016

Sulmona calcio 1921: terminato il ritiro di Caramanico.

Promozione Girone B.

Dopo una settimana di ritiro a Caramanico i biancorossi si ferneranno alcuni giorni. La preparazione proseguira' in marsica. Torna il Bomber Tadic. Mergagliotti in gran forma.

SULMONA - Terminata la prima settimana di preparazione per il Sulmona di Cau nel ritiro di Caramanico. Un Sulmona work in progress con diversi elementi ancora in prova dopo le firme di Chessari, Zaurrini, Moroni, i fratelli Mergagliotti e Druskovic, Slittato nel frattempo il primo impegno ufficiale di Coppa Italia, in quanto nel primo turno del trangolare con Castello 2000 e Sulmonese Ofena i ragazzi di Cau riposeranno per primi. Occasione buona per costruire al meglio la squadra, che sta aquisendo sempre piu' caratteri internazionali. Nel frattempo si e'aggregato con la squadra il bomber Duje Tadic (in foto) che ha trascinato i biancorossi nella passata stagione alla finale Play Off del Girone B, persa poi di misura con il Passo Cordone. Quasi certo anche il tesseramento del giovane spagnolo Pablo Zurita Gomez (classe 97), Difensore dell'Atletico Perinès, compagine che milita nella Division de Honor giovanile spagnola. Dopo il ritiro di Caramanico il Sulmona si fermera' per un paio di giorni di riposo per poi riprendere la preparazione in marsica, probabilmente a Trasacco e Collelongo. Tutto dipendera' comunque dall'incontro con il Sindaco Anna Maria Casini, che ricevera' le squadre di calcio sulmonesi nella rinuione prevista domani (9 Agosto alle ore 9:00) a Palazzo San Francesco per discutere della difficile vicenda degli impianti sportivi ovidiani.

Coppa Italia Promozione.

Il 28 agosto Castello 2000-Sulmonese. Nel triangolare anche il Sulmona 1921. Il Raiano con Celano e San Gregorio.

Sulmona – Resi noti gli abbinamenti del primo turno della Coppa Italia di Promozione. Verrà seguita la formula dei triangolari con gare il 28 agosto, 7 e 21 settembre. La Sulmonese Ofena ed il Sulmona 1921 sono state inserite nel triangolare  E insieme al Castello 2000 del confermato Mister Claudio Bonomi (in foto). Domenica 28 agosto alle 16 si affronteranno Castello 2000 e Sulmonese Ofena a Castel di Sangro. Per la vincente o, in caso di parità, per la Sulmonese che ha giocato in trasferta è previsto il turno di riposo nella seconda giornata che vedrà in campo il Sulmona 1921 contro la perdente tra Castello 2000 e Sulmonese. La terza giornata di mercoledì 21 settembre verrà disputata tra le due squadre che non si sono mai incontrate. La neopromossa Raiano, inserita nel triangolare F, riposerà nella prima giornata ed affronterà il 7 settembre la perdente tra Celano e San Gregorio.

Domenico Verlingieri.

Organico Campionato di Prima Categoria

In breve. Il Consiglio Direttivo del Comitato nella riunione dell’ 8 agosto 2016 , con riferimento a quanto già pubblicato sui C.U. n° 5 del 22 luglio u.s. e n° 7 del 1^ agosto u.s. , ha provveduto alla composizione dei gironi del campionato di Prima Categoria. Le peligne inserite nel Girone C (ragguruppamento Pescarese-Aquilano).

GIRONE C
ALANNO
CANOSA S.
CEPAGATTI RED DEVILS
CUGNOLI
GIULIANO TEATINO 1947
IL MORO PAGANICA AQULANA
MANOPPELLO ARABONA
ORSOGNA 1965
POPOLI CALCIO
S. ANNA
SAN MARTINO S.M.
SCAFA CAST
VALLE ATERNO FOSSA
VILLA SANTANGELO
VIRTUS PRATOLA CALCIO
ZA MARIOLA TIRINO BUSSI

Lazio Primavera-Sulmonese Ofena= 6-0

Buon primo tempo dei biancorossi. Nella ripresa girandola di sostituzione e valanga biancoceleste

Pietralunga (Perugia) – La Sulmonese Ofena ha affrontato il primo test amichevole fuori Regione andando a giocare a Pietralunga in Provincia di Perugia, sede del ritiro della Lazio Primavera. Avversario sono state proprio le baby aquile allenate da Andrea Bonatti che hanno concluso contro la Sulmonese Ofena i giorni di preparazione a Pietralunga per poi tornare a Formello. Gara utile alla Lazio per procedere alla scrematura della rosa. La squadra di Tiziano D’Ortenzio ovviamente è apparsa appesantita dai carichi di lavoro della prima settimana. Pur senza trascurare quest’aspetto il tecnico ha provato ad avere le prime risposte procedendo nella ripresa a diversi cambi rispetto alla formazione iniziale schierata con il 4-3-3 con Bighencomer tra i pali, in difesa Sulli a destra, Di Carlo a sinistra, Favilla e D’Orazio centrali, a centrocampo Lorenzetti, Tuzi e Ciurlia. Tridente d’attacco con la punta Pasquale Moro ed ai lati Bovino e Shala. La Sulmonese tiene bene l’avversario nella prima mezz’ora subendo però il gol al 21’ quando un suggerimento dalla sinistra di Prince trova pronto in area Muzzi che sigla il vantaggio laziale. I ragazzi di Bonatti cercano il raddoppio ma alla mezz’ora, in due circostanze, non sono incisivi sotto porta. Prima con Bottalico che, servito da Hassan, non controlla la palla nel miglior modo e poi con Hassan che prevale su due avversari ma il suo tiro viene parato da Bighencomer. Al 31’ la Sulmonese prova a sfruttare una ripartenza recuperando con Bovino un pallone che viene allontanato dalla difesa e lanciato in profondità per Shala che parte in velocità ma subisce un brutto fallo di Petroselli che se fosse avvenuto in una gara ufficiale sarebbe stato da espulsione. Poteva essere una chiara opportunità per la Sulmonese che era intenta ad ottenere il pareggio. Al 37’ invece la Lazio raddoppia quando i difensori biancorossi non riescono a contrastare Portanova che conclude sorprendendo l’estremo difensore Bighencomer. Il primo tempo finisce 2-0 con il rammarico da parte della Sulmonese di non aver potuto sfruttare l’occasione importante con Shala per rimettere la situazione in ordine. Girandola di sostituzioni nella ripresa con la gara che si incanala a favore dei biancocelesti che realizzano altre quattro reti. All’8’ Vergari, entrato al posto di Bighencomer, manda in corner una conclusione di Nolano. Al quarto d’ora l’ex portiere del Paterno prova ad evitare la terza rete laziale respingendo un tiro di Nolano ma sulla ribattuta Javocic spedisce in rete. Subito dopo arriva il 4-0 con Torino ed al 21’ il quinto gol con un colpo di testa in area di Bussoni. Al 24’ Torino prende fuori tempo Vergari realizzando il 6-0 e la sua doppietta personale. Alla mezz’ora palo della Lazio con Spizzichino. L’ultimo sussulto è rappresentato da un calcio di punizione della Sulmonese battuto da Tuzi con palla a lato. “Sono soddisfatto della prima mezz’ora giocata bene – commenta Tiziano D’Ortenzio (in foto)e mi sono piaciuti gli Under. All’inizio siamo stati ordinati ma poi, venendo solo da una settimana di lavoro, abbiamo incontrato difficoltà perché la Lazio aveva naturalmente un altro passo. Ho notato comunque molti aspetti positivi”.


Domenico Verlingieri.

domenica 7 agosto 2016

Iniziata l'avventura del Raiano in Promozione

Promozione Girone B.

Confermato il blocco della passata stagione.

RAIANO - È iniziata mercoledì 3 agosto la preparazione del Raiano al campionato di promozione. Il club presieduto da Fausto Di Bartolo ha ufficializzato i primi acquisti tra cui diversi giovani: Mamadou Cissé classe 97 (ex San Donato); Federico Di Giandomenico classe 98 (ex Sambuceto); Antonio Trinetti classe 98 (ex Nerostellati e Goriano Sicoli); Francesco Di Mascio classe 97 (ex Sambuceto).
Lunedì si aggregherà al gruppo l'ultimo neo acquisto che la società ha messo a disposizione di mister Antinucci. Si tratta del forte esterno d'attacco Vincenzo Ariani classe 92 ex Torre Alex Cepagatti. Il mercato del Raiano non è chiuso e la società in primis sta cercando un portiere under.
In uscita da segnalare la cessione in prestito di Christian Stampone alla Virtus Montesilvano Colle. Il resto della rosa che ha permesso il ritorno del Raiano in promozione dopo 25 anni è stato confermato in blocco.
Ieri intanto al Cipriani si è giocata sotto la pioggia la prima amichevole stagionale contro il River Chieti. Buon test per i peligni terminato 0-0. Martedì nuova amichevole in programma sempre contro una compagine di Eccellenza, ovvero quella dei Nerostellati 1910.
La società raianese farà di tutto per iscrivere anche la formazione juniores al campionato di appartenenza entro il 22 agosto.
La scuola calcio raianese, presieduta dal 1999 da Carlo Del Boccio, per il secondo anno consecutivo è affiliata al Pescara calcio e come ogni anno ha organizzato l'attività di base dai piccoli amici ai giovanissimi e a breve inizierà la nuova stagione 2016/2017. L'obiettivo del Raiano in ottica futura sarà produrre nuove leve per la prima squadra, con la speranza che ragazzi del vivaio vengano selezionati da società professionistiche, come è accaduto per il raianese doc classe 2000 Mattia Del Rossi, portiere cresciuto nel settore giovanile rossoblu dal 2008 al 2015 ed ora accasatosi alla Maceratese.

sabato 6 agosto 2016

Affiliazione con la Pescara Calcio per l’Olympia Cedas

Settore giovanile.

Sulmona – Nasce l’affiliazione dell’Olympia Cedas di Sulmona con la Pescara Calcio. Lo scorso mercoledì è stato raggiunto l’accordo tra il presidente della società peligna Ivan Giammarco ed il responsabile della scuola calcio della Delfino Pescara 1936 Angelo Londrillo. “C’è stato chiesto di affiliarci con loro – commenta Giammarco – ed abbiamo colto questa occasione visto che già esisteva da anni una collaborazione che aveva bisogno di essere fortificata”. L’affiliazione sarà in grado di sviluppare una collaborazione tecnica a 360 gradi con la possibilità da parte dell’Olympia Cedas di partecipare a raduni, allenamenti, partite amichevoli e stage formativi organizzati dalla Pescara Calcio. “Quella che è nata – sottolinea Giammarco – non è una collaborazione di facciata perché non ci interessano gli stemmini sui kit e sulle borse ma vogliamo qualcosa di diverso. Proprio per questa ragione ai nostri ragazzi più meritevoli, sia della scuola calcio che del settore giovanile, verrà data la possibilità ogni due mesi di partecipare agli allenamenti nelle strutture della Pescara Calcio. Il nostro compito sarà quello di fornire trimestralmente valutazioni tecniche e tattiche sui ragazzi per seguirne la crescita. Oltre ad amichevoli e tornei che svolgeremo insieme, ci sarà anche la possibilità per i nostri tecnici di frequentare corsi di formazione per migliorare a far crescere il vivaio”. L’accordo prevede infine la possibilità da parte dell’Olympia Cedas di essere ospite a gare del Pescara in Serie A allo stadio Adriatico-Cornacchia. “Ciò ci fa onore – conclude Giammarco – perché arricchisce ulteriormente il nostro progetto”.
Domenico Verlingieri    

Sulmonese Ofena intervista Valdo Lerza

Intervista a Massimiliano Tuzi

“QUESTO PROGETTO MI INTRIGA”. DOMENICA TEST CON LA LAZIO PRIMAVERA

Campo di Giove – Prosegue la preparazione a Campo di Giove della Sulmonese Ofena che domenica prossima 7 agosto sosterrà la prima partita amichevole contro la Lazio Primavera. Un test impegnativo non solo per l’avversario ma anche per la lunghezza del viaggio in quanto la gara si giocherà a Pietralunga in Provincia di Perugia, sede del ritiro della Lazio Primavera, distante da Sulmona circa 343 Km. L’entusiasmo che sta caratterizzando i primi giorni di lavoro porterà dunque ad affrontare una trasferta così lontana. Soddisfatto il tecnico Tiziano D’Ortenzio della risposta che sta avendo dal gruppo. “Ho visto ragazzi vogliosi di apprendere il tipo di lavoro da sviluppare in campo – ha affermato – mentre i grandi hanno talmente molta esperienza che conoscono bene le situazioni da affrontare. L’impressione in generale è ottima”. I giocatori, nelle loro prime dichiarazioni, hanno rivelato di aver accettato il progetto della Sulmonese Ofena per aver riconosciuto la serietà della società.

Presentiamo questa volta Massimiliano Tuzi, centrocampista che nelle ultime due stagioni ha giocato con il Paterno. Dopo un curriculum anche con squadre di Serie D scende in Promozione mantenendo le stesse motivazioni.
“Sin dal primo approccio con i dirigenti – ha dichiarato – sono rimasto colpito dall’importanza del progetto. La società è molto determinata e si propone ambizioni a lungo termine. Questo progetto mi intriga molto”.

Tuzi dopo le due stagioni al Paterno intende rivivere emozioni simili?
“Venendo da due campionati di vertice in Eccellenza ho ancora tanta voglia, seppur in una categoria inferiore, di esprimermi ai vertici della classifica. Sono convinto di aver scelto la squadra giusta che ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista anche se la Promozione di quest’anno è molto più competitiva perché in diverse squadre ci sono giocatori provenienti da serie superiori. Ce la metteremo tutta per fare un campionato di vertice”.

Quali le insidie del girone B che si presenta come quello più competitivo?
“Conosco meglio il girone A, dove ho vinto anche un campionato, che è sempre stato quello più impegnativo ma adesso si è verificato l’inverso perché nel raggruppamento B ci sono squadre come Chieti Torre Alex e Spoltore che si sono mosse molto bene sul mercato. Noi lavoreremo giorno per giorno senza partire sconfitti con nessuno, convinti che alla fine il lavoro pagherà. Questa è la ricetta giusta per far bene perché sono sicuro che lavorando come stiamo già facendo potremo toglierci belle soddisfazioni”. (Domenico Verlingieri).

venerdì 5 agosto 2016

Sulmona: Impianti sportivi, priorità palestra Incoronata, Mezzetti e Palasport

La pessima situazione degli impianti sportivi ssulmonesi.

Sulmona – Quattrocentomila euro previsti nel bilancio del Comune di Sulmona per gli impianti sportivi. “La cifra è stata aumentata di 1/3 rispetto agli anni precedenti”. A precisarlo è l’assessore allo sport Mario Sinibaldi per sottolineare l’impegno della nuova amministrazione comunale ad affrontare con urgenza la problematica. Con tale somma dovranno essere risolte le criticità maggiori rappresentate dal campo di calcio Gianfranco Mezzetti e dal Palasport di via XXV Aprile. Nel frattempo sono state riavviate le procedure per la riapertura della palestra pluriuso Nicola Serafini in località Incoronata. Proprio ieri c’è stato un sopralluogo alla struttura da parte della commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo per giungere all’agibilità. Dovrà essere stabilito se quanto realizzato è conforme al progetto. L’assessore Sinibaldi è fiducioso sulla riapertura a settembre per ridare uno spazio alle società cittadine visto che, ad esempio, la locale squadra di calcio a 5 nella scorsa stagione è stata costretta ad emigrare a Pettorano sul Gizio per le partite casalinghe. Si va dunque verso lo sblocco della situazione di stallo della palestra Nicola Serafini che costituisce la priorità nel cronoprogramma degli interventi. L’assessore Mario Sinibaldi annuncia che nell’immediato si dovrà mettere mano al campo Mezzetti ed al Palazzetto dello Sport di via XXV Aprile. Sul Palasport andranno eseguiti i lavori alla parte sovrastante mentre per quanto riguarda il Mezzetti si dovrà procedere subito alla manutenzione del campo per renderlo disponibile alle squadre di calcio minori.

Il sintetico al Mezzetti anche con l’inagibilità delle gradinate? “Prima di procedere ad interventi extra – risponde Sinibaldi – sarà necessario rendere la struttura funzionale agli obblighi di legge”.

L’assessore Sinibaldi non smorza i toni sul sintetico al Mezzetti ma lascia intendere che la situazione andrà analizzata con attenzione per evitare di realizzare un campo che non potrà essere accessibile se non verrà superato il problema della condizione degli spalti. 
L’assessore allo sport fa sapere che sono intanto partiti gli interventi di manutenzione allo stadio Pallozzi che nella prossima stagione sportiva dovrà ospitare le gare casalinghe del Sulmona 1921 e della Sulmonese Ofena. “Lo stadio verrà utilizzato per le partite ma è improponibile anche per gli allenamenti”. E’ quanto annuncia Mario Sinibaldi in considerazione che le condizioni del terreno di gioco del Pallozzi tendono a peggiorare nel periodo invernale. Gli allenamenti andranno dunque svolti altrove ma per calendarizzare l’utilizzo degli impianti è stato fissato un incontro ufficiale con tutte le società sportive per il 23 agosto mentre, solo con le squadre di calcio, è stata fissata una riunione informale per martedì prossimo 9 agosto. (Foto Cantelmi)

Domenico Verlingieri

SUMMER FOOTBALL STAGE

TANTI GIOVANI CALCIATORI NELLE DUE SERATE AL PALLOZZI

Sulmona – Due serate all’insegna del calcio del futuro. Sono quelle che si sono svolte allo stadio Pallozzi di Sulmona nell’ambito del Summer football stage 2016 organizzato dall’Olympia Cedas che cura il settore giovanile per la Sulmonese Ofena. Martedì sono scesi in campo gli esordienti mentre ieri i giovanissimi ed allievi. “Nonostante il periodo estivo c’è stata una buona affluenza di ragazzi”. E’ quanto rileva il presidente dell’Olympia Cedas Ivan Giammarco che ieri sera, al termine della selezione per i giovanissimi ed allievi regionali, si è dichiarato ampiamente soddisfatto: “Abbiamo avuto oltre 70 ragazzi che per noi denota un grosso successo. Ciò significa che in città sta passando un bel messaggio. Stiamo finalmente raccogliendo i frutti del nostro lavoro. Sono fiducioso per il futuro perché abbiamo progetti importanti”. Nei prossimi giorni l’Olympia Cedas renderà noti i termini dell’accordo, raggiunto ieri, per l’affiliazione con la Pescara Calcio e presenterà in una conferenza stampa il piano dell’offerta formativa della scuola calcio e del settore giovanile. Ivan Giammarco sottolinea la presenza fondamentale del parterre di tecnici impegnati nell’educazione e nella formazione dei ragazzi: “Abbiamo professionalità importanti per crescere ancor di più dal punto di vista tecnico come Joachim Spina, Adelmo Ramunno, Tiziano Di Benedetto, Gino Bianchi, Aldo Basile, il preparatore atletico Mimmo Tarantino ed il preparatore dei portieri Andrea Di Meo”. Dopo il Trofeo Città di Sulmona dello scorso mese di giugno, grazie all’Olympia Cedas si sono riaccesi i riflettori dello stadio Pallozzi per un evento in notturna. “Riportare i ragazzi a giocare allo stadio – ha concluso Giammarco – è stimolante sia per loro che per noi. Ci teniamo a far stare i ragazzi nella bellissima cornice del Pallozzi principalmente per il lavoro che stiamo svolgendo come serbatoio di talenti per la prima squadra della Sulmonese Ofena”.

Domenico Verlingieri

Nerostellati-Paterno e' l'andata di Coppa Italia il 28 agosto all’Ezio Ricci.

Coppa Italia Eccellenza

Pratola Peligna – La Nerostellati 1910 affronterà il Paterno nel primo impegno ufficiale della Coppa Italia di Eccellenza. Oggi sono stati diramati gli accoppiamenti del primo turno con le gare di andata che si disputeranno domenica 28 agosto e quelle di ritorno mercoledì 7 settembre con inizio alle 16. I pratolani di Matteo Di Marzio giocheranno in casa il confronto di andata ospitando all’Ezio Ricci il quotato Paterno di Fabio Iodice. Subito un impegno proibitivo per la neopromossa Nerostellati 1910 in quanto i marsicani hanno costruito un organico per vincere il campionato con giocatori di qualità come Vitale, Leccese, La Selva e Arciprete. Il Pratola ha invece confermato gran parte della squadra dello scorso campionato con gli innesti di Isotti, Nanni e Iacobucci (in foto). La sfida del 28 agosto precede l’inizio del campionato previsto per il 4 settembre. Nel dettaglio tutte le gare del 1° turno.

Domenica 28 Agosto 2016 - ore 16:00
Alba Adriatica -Montorio 88 (Campo Alba Adriatica)
Capistrello-Amiternina (Campo Capistrello)
Cupello Calcio-S.Salvo (Campo Cupello)
Francavilla Calcio 1927-River Chieti 65 (Campo “Valle Anzuca”)
Martinsicuro-Virtus Teramo (Campo Martinsicuro)
Miglianico Calcio-Sambuceto Calcio (Campo Miglianico=
Morro D’Oro Calcio-2000 Calcio Acquaesapone (Campo Morro D’Oro)
Nerostellati 1910-Paterno (Campo Pratola Peligna)
Renato Curi Angolana-Penne 1920 (Campo Città S. Angelo)

Domenico Verlingieri.

Summer football stage 2016 - in campo l'Olympia Cedas

mercoledì 3 agosto 2016

Sulmonese Ofena - intervista Alfonso Bovino

Sulmona Calcio 1921: dal ritiro di Caramanico.

Promozione Girone B.

Confermato Mister Cau, il Capitano sara' Zaurrini. Squadra sicuramente competitiva ma il problema principale sono gli impianti sportivi sulmonesi.

CARAMANICO - "Stiamo allestendo una buona squadra grazie anche all’ingresso in societa' dell’ex Avezzano Antonello Cellini in qualità di dirigente e di Omar Trovarello, ex Direttore Sportivo del Chieti, ma il problema principale - esordisce il Direttore Generale Rudy D'Amico - resta la situazione degli impianti sportivi cittadini". Infatti con l'inagibilita' del Mezzetti ed il Pallozzi da preservare per le gare interne del Sulmona 1921, ma anche della Sulmonese-Ofena e perche' no dell'Ovidiana e l'Aurora Sulmona, le compagini locali saranno costrette a cercare "terreni" di fortuna per affrontare la prossima stagione. Tra l'altro la Riunione tra Societa' e Comune e' slittata addirittura al 23 Agosto, un po' tardi se si pensa che cinque giorni dopo (28 Agosto) il Sulmona e la Sulmonese-Ofena inizieranno ufficialmente la stagione calcistica in Coppa Italia. In parole povere il Sulmona, dopo la settimana di ritiro a Caramanico, sara' costretta ed emigrare altrove (Trasacco o Moscufo?) per garantire continuita' alla stagione prededente che i biancorossi hanno onorato fino in fondo, disputando la Finale Play Off del proprio ragguppamento, poi persa di misura col Passo Cordone.
Nel frattempo si continua a sudare agli ordini di Mister Cau, del preparatore atletico Tonino Retico ed il preparatore dei Portieri Mario Pulsone. Tra i giocatori confermato il centrale Massimiliano Zaurrini ('84), che vestira' i gradi di Capitano, il ritorno della punta croata Matteo Druskovic ('92), ed il tesseramento del portiere Cristian Chessari ('81 - ex Sambenedettese, Fermana e Lauretum), e della la punta Nicolo' Mergagliotti ('94 ex Notaresco). Ancora stand-by la posizione dei fratelli Alberto e Daniele Di Girolamo, la societa' punta fortemente sul fuoriquota classe 1998 Francesco Moroni proveniente dalla Juiniores Attualmente Moroni e' l'unico elemento sulmonese in "Rosa" oltre agli juniores della passata stagione rimasti tutti vincolati col Sulmona, ma richiesti dalla Sulmonese-Ofena. "Entro ferragsto la rosa dovrebbe essere al completo -conclude D'Amico- con l'ufficializzazione di altri giocatori (alcuni in prova) che renderemo noti dopo la firma ed un paio di elementi di spessore che arriveranno dall’Argentina".

Campionato di 1^ Categoria: ripescate altre sei societa'.

Il Popoli di Del Beato torna in 1^ Categoria dopo due stagioni.

Il Consiglio Direttivo del Comitato nella riunione del 1 Agosto 2016 , preso atto che :
- le Società iscritte al Campionato di Prima Categoria risultano essere n° 74 ;
- con riferimento a quanto già pubblicato sul C.U. n°5 del 22/7/2016 ;
- esaminate le domande di ripescaggio delle Società pervenute a seguito della riaperrtura termini (secondo quanto pubblicato su CU n° 5 del 22/7/2016) : Giulianova Annunziata , Insula Falchi , Pianella 2012 , Popoli Calcio , Pro Celano , Roseto 1920 , S.Anna , Sim Pontevomano , Tagliacozzo 1923 , Sporting Vasto , ha deliberato di ammettere al Campionato di Prima Categoria le seguenti Società :

GIULIANOVA ANNUNZIATA
INSULA FALCHI
POPOLI CALCIO (in foto)
S.ANNA
SIM PONTEVOMANO
TAGLIACOZZO 1923

L’organico del Campionato di Prima Categoria S.S. 2016/2017 (n° 80 società) verrà reso noto nei prossimi Comunicati Ufficiali della Figc Abruzzo.

Sulmonese Ofena - intervista Filippo Ciurlia

martedì 2 agosto 2016

Organico Campionato di Promozione

In breve. Il Consiglio Direttivo del Comitato, nella riunione del 1^ Agosto 2016 (con riferimento a quanto già pubblicato sul C.U. n°5 del 22/7/2016) ha provveduto alla composizione dei gironi del Campionato di Promozione –S.S. 2016/2017 

GIRONE A
ALBA MONTAUREI
BALSORANO
CELANO F.C. MARSICA SRL
COLOGNA CALCIO
FONTANELLE
LUCO CALCIO
MOSCIANO CALCIO
MUTIGNANO
NOTARESCO CALCIO 1924
NUOVA SANTEGIDIESE 1948
POLISPORTIVA CONTROGUERRA
PONTEVOMANO CALCIO S. R. L.
REAL GIULIANOVA
S. BENEDETTO DEI MARSI
S. GREGORIO
S. OMERO PALMENSE
TORRESE
TOSSICIA

GIRONE B
BUCCHIANICO CALCIO
CASALBORDINO
CASTELLO 2000
CASTIGLIONE VALFINO
CHIETI F.C. TORRE ALEX
FOSSACESIA
I.C. VASTO MARINA
IL DELFINO FLACCO PORTO
PALOMBARO CALCIO 1975
PASSO CORDONE
RAIANO
SILVI
SPOLTORE CALCIO
SPORTING CASOLANA
SULMONA CALCIO 1921
SULMONESE OFENA
VAL DI SANGRO
VILLA 2015